Zingaretti dimesso: è una nuova alba per il PD?

Ieri la notizia shock delle dimissioni del segraterio PD Nicola Zingaretti, oggi tutti i retroscena e le possibili cause di una rottura preannunciata

Oggi l’Italia si sveglia con un nuovo grattacapo: cosa succede oggi al PD dopo le dimissioni di Zingaretti? Certo, forse non è la prima domanda che si pongono gli italiani, certamente più interessati a capire perché i fiori di Sanremo vengono dati solo alle donne, ma è comunque un quesito importante. Che tutti aprano bene gli occhi, oltre alla pandemia globale, la rivoluzione/involuzione della politica italiana è solo agli inizi.

Fare una lista puntigliosa di tutte le scosse avvenute nel mondo della politica risulterebbe ridondante. Ma il 2021 è iniziato con scossoni e terremoti e non ha alcuna intenzione di volersi fermare. Qualche mente maliziosa potrebbe insinuare che le dimissioni di Zingaretti siano ancora il riflesso incondizionato del piano di Renzi. Forse non sarà così, ma da quando Renzi ha deciso di essere il protagonista di questo anno è riuscito a far dimettere Conte, sostituire Arcuri e ora, lasciare il posto vacante nella segreteria del PD.

I retroscena

Ma perché Zingaretti si è dimesso? Le premesse c’erano tutte, anche i giornali ne avevano parlato la scorsa settimana, sottolineando che il…