WhatsApp ecco cosa cambia, ultime novità

Whatsapp, il sistema di messaggistica istantanea più diffuso al mondo, di proprietà di Mark Zuchenberg, cambia la carte in tavola. Molti si preoccupavano che non accettando le nuone regole sulla privacy, dal 15 maggio, potesse essere cancellato il proprio account e c’è stata una vera e propia corsa a installare sui propri telefoni Telegram e Signal.

In realtà, non c’è da preoccuparsi, perché per gli utenti privati cambia ben poco. Ecco che cosa succederà, che cosa cambia e che cosa resta. Lo ha spiegato Whatsapp rispondendo a una serie di Faq sul suo sito: se l’utente non accetta l’aggiornamento, “il 15 maggio non sarà eliminato nessun account e non si perderanno funzionalità”.

Non c’è quindi un interruttore che spegne le versioni non aggiornate. L’intervento sarà graduale. Come già nei mesi scorsi, sull’app continuerà a comparire la notifica che invita ad approvare le nuove condizioni. “Il promemoria – spiega Whatsapp – diventerà…