Voto a Taranto, l’ex segretario del Pd Musillo prova a contrastare Melucci

Mezzogiorno, 15 maggio 2022 – 13:16

La composizione delle 27 liste, per quattro candidati sindaco, variegata. I posti a disposizione sono 32 per poco pi di 800 candidature presentate

di Cesare Bechis



A Taranto, per le elezioni di giugno, si tentano soluzioni ardite. Il centrodestra, guidato da un candidato sindaco ex segretario del Pd fino al 2018, coagula Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi per l’Italia (ex Lega), civiche ed ex consiglieri di sinistra. Il Pd, con il sindaco uscente, si allarga a M5S, come a Napoli in autunno, e ai Verdi. La composizione delle 27 liste, per quattro candidati sindaco, variegata. I posti a disposizione sono 32 per poco pi di 800 candidature. Da sottolineare che tutti i numeri sono in discesa rispetto alla tornata elettorale del 2017: dieci furono allora gli aspiranti sindaco, quasi 1.100 i pretendenti al posto di consigliere e 37 le liste. I quattro che corrono per Palazzo di citt sono: Rinaldo Melucci, sindaco uscente, sostenuto da 11 liste per il centrosinistra; Walter Musillo, 10 liste al seguito, per il centrodestra; Massimo Battista, cassintegrato di Ilva in amministrazione straordinaria, appoggiato da 3 liste; Luigi Abbate, giornalista, supportato da 3 liste.

Il crollo di Melucci

Melucci,…