Vlahovic, gli esperti avvisano sulle insidie del futuro ▷ “Caro Dusan, ora puoi rovinarti solo così”

Dusan Vlahovic spegne 22 candeline da giocatore della Juventus. Questa mattina il J Medical ha aperto le porte al bomber serbo seriamente intenzionato a conquistare l’amore dei tifosi bianconeri. L’accoglienza per le visite mediche dell’attaccante mancino, 1 metro e 90 di altezza e consistenza fisica, è solo il caloroso antipasto di ciò che l’ex Fiorentina potrà presto assaporare sul campo dello Stadium.

Gli albori nel vivaio del Partizan Belgrado, il salto in prima squadra, il trasferimento in Italia con la casacca viola grazie alla sagacia da osservatore di Pantaleo Corvino. Le prestazioni stupefacenti in Primavera e, successivamente, l’approdo da protagonista principale nei teatri della nostra Serie A. Fino ad ora, nell’arco di questa stagione agonistica, 20 realizzazioni in 24 gettoni totalizzati tra campionato e Coppa Italia.

Le prime foto hanno immortalato un Dusan sorridente, testa alta e petto in fuori, elegante nel suo stile sfoderato al momento dello sbarco nella Torino della Vecchia Signora. La Chiesa è tornata al centro del villaggio? Prendiamo in prestito la massima dell’ex tecnico della Roma Garcia per porci un quesito a dir poco rilevante. Allegri è stato pienamente accontentato in zona gol. Alla ripresa del campionato non mancheranno i…