Violenze in piazza Duomo: parla il padre di uno degli identificati

Credit Photo Pixabay

L’identificazione degli autori delle violenze in piazza Duomo è stata possibile grazie anche al prezioso apporto di una donna, che ha assistito alla scena mentre passava e ha registrato tutto col suo cellulare “A un certo punto sento le urla di aiuto di una giovane ragazza provenire all’interno di una folla di uomini – ha detto la donna nel verbale svoltosi negli uffici della Squadra mobile – Notavo due soggetti. Il primo di probabile origine nordafricana, tra i 15 e i 20 anni circa, con una felpa rossa, che si limitava a strattonare una ragazza. Il secondo, anche lui di origine nordafricana, tra i 30 e i 35 anni, con un giubbotto rosso, che riferiva ad alta voce “la ragazza, la ragazzae contemporaneamente le strappava i vestiti, continuando le spinte e lo strattonamento“.

Il video è subito diventato virale suo social, e la polizia lo ha subito acquisito per lavorare sulla identificazione. 18 le persone identificate, due minorenni. Gli ultimi due, sono stati fermati ieri mattina: due giovani uno italiano ma di origni marocchine, nato e cresciuto nel nostro Paese, l’altro egiziano, da poco in Italia. I due giovani hanno 19 e 21 anni. “Da un confronto con le immagini postate dallo stesso Bouguedra su Instagram e il video effettuato…