Vincenzo Mollica, “Io buonista? No, parlavo di chi meritava”/ “Non stronco perché…”

Dopo quello che è stato “un lungo addio” (prendendo a prestito il titolo de bellissimo romanzo noir di Raymond Chandler) cominciato nei giorni del Festival di Sanremo 2020, adesso è ufficialmente arrivato il momento della pensione per Vincenzo Mollica: a 67 anni lo storico giornalista e volto Rai saluta tutti e, come era prevedibile, comincia invece il tempo dei bilanci e del guardarsi indietro dopo oltre 40 anni di onorata carriera, tra interviste e racconti dei più importanti festival e kermesse legate al mondo della televisione e del cinema. “Del mio lavoro conservo solo le cose importanti, il resto è nella mia testa” ha raccontato Mollica in una intervista concessa a Il Venerdì che, va ricordato, da tempo è debilitato non solo dal morbo di Parkinson ma pure dal diabete mellito di tipo 2: infatti la sua casa non pullula affatto di oggetti, memorabilia, dediche e dischi come ci si aspetterebbe ma per quello che è diventato…