Via al piano Ue da 300 miliardi per ridurre la dipendenza dal gas russo: ecco cosa prevede

Un piano da 300 miliardi

Portare la capacit totale di generazione di energia rinnovabile a 1236 GW entro il 2030, rispetto ai 1067 GW previsti inizialmente dal piano Fit for 55. Portare l’obiettivo di efficienza energetica dell’Ue al 13% entro il 2030, dal 9% attualmente previsto. Aumentare le importazioni di gnl e le consegne di gas in gasdotto e una piattaforma comune per l’acquisto congiunto di gas, gnl e idrogeno. Sono questi gli obiettivi del piano REPowerEU con il quale la Commissione Ue indica agli Stati membri la strada per ridurre la propria dipendenza dai combustibili fossili russi entro il 2027. Per fare questo l’Ue mobiliter quasi 300 miliardi di euro, 72 miliardi in sovvenzioni e 225 miliardi in prestiti ha spiegato la presidente dell’esecutivo Ue Ursula von der Leyen. Il piano prevede anche di introdurre l’obbligo dei pannelli solari sui tetti dei nuovi edifici residenziali entro il 2029. Nessun tetto Ue al prezzo del gas, se non in caso di interruzione delle forniture.