“Vi dico io per chi faccio il tifo…”

Il celebre giornalista lascia per una volta da parte la sua notoria compostezza e si lascia andare senza freni. Bruno Vespa è un fiume in piena che travolge tutti.

Bruno Vespa (Facebook)

E’ impossibile onn conoscere Bruno Vespa. Giornalista, autore, scrittore e presentatore, da anni sulla cresta dell’onda grazie alle sue trasmissioni di approfondimento e i suoi libri che ogni anno vanno a ruba. Dal carattere calmo e solitamente accomodante, questa volta l’abruzzese ha deciso di rompere momentaneamente con la diplomazia, dicendo le cose come stanno.

Nata a L’Aquila nel 1944, esordisce nel mondo del giornalismo appena 16enne, iniziando a scrivere dei pezzi sportivi per la sede abruzzese de Il Tempo. Nel 1968 si laurea in Giurisprudenza e un anno dopo balza agli onori della cronaca per essere il primo cronista del telegiornale, del quale era nel frattempo entrato a far parte, a dare la notizia della colpevolezza di Pietro Valpreda nella strage di Piazza Fontana. Nel 1976 diventa inviato speciale del Tg1.

Il 2 agosto del 1980 dà per primo la notizia che la strage di Bologna, che fino a quel momento si era creduto un terribile incidente, era in realtà stata causata da un…