Variante Omicron in Italia, le condizioni del «paziente zero» di Caserta- Corriere.it

«La situazione è sotto controllo, il paziente zero e i suoi familiari hanno una carica virale molto bassa grazie alla doppia dose di vaccino», ha detto il direttore generale della Asl di Caserta, Ferdinando Russo

Il «paziente zero» della variante Omicron in Italia al momento sta bene:«non ha quasi più sintomi mentre il resto della famiglia non li ha mai avuti». A dirlo è il direttore dell’Asl di Caserta, Ferdinando Russo.

«Vista la bassa carica virale e i lievi sintomi del paziente zero e l’assenza totale di sintomi negli altri risultati positivi in famiglia, questo ci fa capire come il vaccino sia fondamentale per evitate sintomatologie gravi», ha precisato Russo. L’uomo si era infatti sottoposto già alla doppia dose di vaccino anti-Covid prima di contrarre la variante.

«Sono soddisfatto di essermi vaccinato, perché il vaccino nel nostro caso ha funzionato in maniera egregia» ha detto l’uomo al giornale radio Rai. «Considerati i sintomi blandi miei e della mia famiglia, che è stata contagiata e comprende persone tra gli 8 e gli 81 anni, posso dire che l’infezione si è manifestata solo in modo lieve», ha aggiunto.

Dai test immediatamente disposti per i familiari, sono risultati positivi anche i suoceri, la moglie e i due figli minori della coppia….