Variante Omicron, i viaggi in tre regioni del nuovo paziente zero. Da solo in auto e in hotel- Corriere.it

di Stefania Chiale

Dipendente Eni, atterrato a Fiumicino 17 giorni fa, era pronto a ripartire. Da Caserta al capoluogo lombardo per una visita di routine, poi il tampone

Il percorso che ha portato la variante sudafricana in Italia (o almeno il primo caso di cui si ha coscienza) inizia 17 giorni fa dal Mozambico: fa tappa a Fiumicino, quindi a Caserta, poi a Milano e di nuovo in direzione Fiumicino per rientrare nel Paese africano, salvo poi tirare dritto fino alla citt campana dato l’esito positivo del tampone. Un viaggio a pi fermate, ma senza vittime sul percorso se non tra le quattro mura domestiche: risulteranno positivi, con sintomi leggeri della malattia, solo il paziente zero e i cinque membri della famiglia. La variante Omicron, su cui arriver conferma definitiva a giorni, stata sequenziata dall’ospedale Sacco di Milano e il tracciamento svolto dall’Ats di Milano, prima di passare all’Asl campana, perch il motivo del breve rientro in Italia dell’uomo risiedeva, appunto, nel capoluogo lombardo.

Andiamo con ordine, secondo quanto il Corriere
ha appreso.
L’11 novembre l’uomo, un dipendente dell’Eni residente a Caserta e vaccinato con doppia dose contro il Covid, rientrato dal Mozambico in Italia per effettuare una visita di controllo programmata,…