Valenzi e quel noi che potrebbe tenere insieme la città

Mezzogiorno, 24 gennaio 2023 – 12:41

Riflessioni sul fil «La giunta» di Alessandro Scippa, prodotto da Antonella Di Nocera

di Marco Demarco

La Giunta» è anche un film su Valenzi, il sindaco comunista, il leader che accolse Togliatti a Napoli, l’eroe condannato ai lavori forzati dal regime fascista di Vichy, l’amico di Tristan Tzara, di Paul Eluard e di Eduardo. Così come è anche un film su Andrea Geremicca, il giornalista de «L’Unità» che divenne dirigente di partito e che avvicinandosi ai disoccupati e ai senzatetto fece davvero del Pci una forza non più solo operaista, ma popolare e di massa. Così, ancora, come è anche un film su Antonio Scippa, uno dei pilastri delle giunte rosse a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. L’assessore delle targhe alterne e dei vicoli palettati per impedire la sosta, nonché il padre del regista. Ma «La giunta» di Alessandro Scippa, prodotto da Antonella Di Nocera, è soprattutto altro. E questo altro ne definisce il limite, ma – ha scritto bene Eduardo Cicelyn sul nostro giornale – allargando contemporaneamente l’orizzonte dello spettatore. Il film non si misura con la Storia. Non aggiunge nulla alla trama di quegli anni – e qui ha invece ragione Antonio Fiore – che restano molto…