Vaccino Covid, terza dose non per tutti: arrivano indicazioni

Vaccini Covid e terza dose, arrivano nuove indicazioni. Lo ha annunciato il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, rispondendo a una domanda durante la conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Covid della Cabina di regia.

“L’orientamento che abbiamo tenuto in Italia è stato quello di offrire” la dose booster di vaccino anti Covid “agli over 80, gli ospiti delle Rsa e poi agli operatori sanitari a partire dagli over 60, più esposti al rischio. Naturalmente è importante assicurare questa possibilità a tutti gli operatori sanitari per proteggere loro stessi ma anche per proteggere eventuali pazienti fragili con cui possono venire in contatto. E’ possibile che nelle prossime ore, o comunque a breve, venga emanata una nuova circolare che dia indicazioni più precise che riguarderanno anche i pazienti iperfragili e vedremo come regolarci con le fasce di età”.

Non si pensa per il momento – ha affermato Rezza – a un richiamo generalizzato, universale, da effettuare su tutta la popolazione, anche perché molti giovani sono stati vaccinati pochissimo tempo fa e non ne hanno sicuramente bisogno”.

Quanto al fatto che l’Ema si sia…