Vaccino contro il vaiolo delle scimmie: ecco cosa sappiamo

Ormai è allarme vaiolo delle scimmie, questa malattia, arrivata anche in Italia, sta mettendo in ginocchio quasi tutto il mondo. Scopriamo cosa succede.

Sono cinque i decessi per ora: prima in Spagna, poi Perù, San Francisco e Portogallo. Intanto scatta l’emergenza anche in Usa e in Francia e Germania si temono tantissimi contagi.

Bassetti afferma “tutte le fasce sono a rischio, bisogna spingere col vaccino”. La situazione ormai spaventa tutti e neanche l’idea di dover fare un nuovo vaccino rende sereni.

Sintomi del vaiolo delle scimmie

Stando alla situazione attuale, gli scienziati hanno potuto notare come si trasmette questo nuovo virus. Vogliamo mettervi in guardia e farvi sapere come stare attenti: il contagio avviene con un contatto diretto con una persona infetta,  come per il covid, attraverso:

  • la cute e le mucose (p. es. occhi, naso, bocca, organi genitali);
  • vescicole e lesioni cutanee (secreto o sangue infetto);
  • secrezioni delle vie respiratorie o grandi goccioline respiratorie;
  • oggetti contaminati di recente (trasmissione indiretta: p. es. lenzuola, asciugamani, indumenti, articoli per l’igiene, maniglie delle porte).

Attualmente non è certo che il vaiolo delle scimmie possa diffondersi anche tramite lo sperma o il secreto vaginale.

Per quanto…