Unicusano: “Abbiamo sempre agito applicando normativa vigente”

L’Università degli Studi “Niccolò Cusano” (Unicusano) ”a seguito delle notizie diffuse dalla stampa, anche on line, e dalle reti televisive in ordine alla emanazione da parte del Tribunale di Roma di un decreto di sequestro preventivo dei saldi attivi giacenti sui conti correnti intestati all’Università, fino a concorrenza dell’importo di circa 20 milioni di euro, per una presunta evasione fiscale, sottolinea che ”gli organi apicali dell’Ateneo, come del resto tutti i dipendenti delle strutture amministrative, hanno costantemente informato il proprio operato alla scrupolosa applicazione della normativa vigente, con particolare riguardo non solo alla legislazione universitaria ma anche, ed in particolar modo, alla normativa fiscale, contabile e della sicurezza nei luoghi di lavoro”. Così in una nota l’Università degli Studi ‘Niccolò Cusano’ (Unicusano).

”La stesura dei bilanci, approvati dal Consiglio di Amministrazione con il parere del Collegio dei Revisori, e i conseguenti adempimenti fiscali, tra cui la redazione e presentazione delle dichiarazioni dei redditi sono sempre stati posti in essere nel pieno rispetto della richiamata normativa, delle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate e della prassi amministrativa….