una terrificante coincidenza – Libero Quotidiano

Una morte atroce, quella che ha colpito due bambini di 13 e 9 anni. I due fratelli, Keamogetswe Makofane e Thato Makofane, sono deceduti dopo aver mangiato dei noodles istantanei. È accaduto a Mpumalanga, in Sudafrica. Qui fratello e sorella hanno subito iniziato ad avvertire forti dolori allo stomaco, tanto da allarmare la famiglia che ha deciso di portarli in ospedale. Per loro però non c’è stato molto da fare: le loro condizioni si sono aggravate e alla fine sono morti a distanza di una settimana l’uno dall’altra.

 

 

Al momento sono sconosciute le cause del decesso su cui stanno indagando le autorità locali. Mentre i parenti sono in attesa dell’autopsia che mostrerà con certezza il motivo della tragedia. Purtroppo però non è la prima volta che accade qualcosa di simile. E per di più sempre con la stessa tipologia di pasta. Una settimana prima a Eastern Cape, una provincia del Sudafrica, due bambini sono morti dopo aver mangiato anche loro i noodles.

 

 

Sinothando Ngwendu, 11 anni, Olwam Ngwendu, di 7 anni avevano acquistato i noodles in un minimarket, mentre facevano visita ai nonni. I due cugini si sono sentiti male poco dopo e…