Una talpa a Mar-a-Lago | La campagna di Mosca | L?intelligenza artificiale che imbarazza Facebook

America-Cina Il Punto | La newsletter del Corriere della Sera

Gioved 11 agosto 2022

Una talpa a Mar-a-Lago | La campagna di Mosca | L’intelligenza artificiale che imbarazza Facebook
editorialista di marilisa palumbo

Ci sbagliavamo: più che rispondere alle domande della procuratrice di New York Laetitia James, ieri Donald Trump, in oltre quattro ore di deposizione, ha invocato il «quinto emendamento» (proprio come sentiamo fare nei film e nelle serie tv) oltre 440 volte. L’unica domanda a cui ha risposto, riporta la Nbc, è stata quella sul suo nome e cognome. Tra inchieste, paranoie sulle talpe e teorie del complotto, i prossimi due anni saranno un’unica lunghissima campagna elettorale, con l’ex presidente saldo al centro della scena.

Dal fronte due indizi di qualche difficoltà di Mosca: le foto satellitari degli ingenti danni alla base di Saki e quelle dei cartelloni (come quello della foto in alto) che sono comparsi in molte regioni della Russia (nonostante il Cremlino tenti sin dall’inizio di occultare la guerra agli occhi dell’opinione pubblica) per arruolare…