Una mobilitazione parziale per una guerra vera

America-Cina Il Punto | La newsletter del Corriere della Sera

Mercoled 21 settembre 2022

Una mobilitazione parziale per una guerra vera
editorialista di Andrea Marinelli

Buongiorno, e bentornati su AmericaCina, la newsletter con cui ogni giorno proviamo a spiegarvi mosse e obiettivi delle grandi potenze globali. Oggi è un giorno importante nel conflitto ucraino: Vladimir Putin ha dichiarato la mobilitazione parziale e di conseguenza l’operazione militare «speciale» è diventata una guerra vera e propria (nella foto Afp qua sopra, lo spirito della resistenza immortalato sul fronte di Kharkiv).

È una conferma delle enormi difficoltà russe, ammesse dallo stesso ministro della Difesa moscovita Sergei Shoigu che ha parlato di combattimenti «non contro l’Ucraina, ma contro l’Occidente», ma anche un modo di alzare la tensione da parte della Federazione e del suo presidente, che ha di nuovo minacciato l’uso di armi nucleari. «Non è un bluff», ha aggiunto.

Noi sappiamo — ce lo hanno detto tutte le fonti di intelligence alleate, quelle che hanno predetto ogni mossa di Putin…