Una manovra di «prudenza». E spunta la «Amazon-tax»- Corriere.it

di Enrico Marro

Al tavolo della maggioranza Giorgetti raccomanda «responsabilità». L’Iva azzerata su pane, pasta e latte e al 5% per pannolini e assorbenti. Cartelle cancellate fino a mille euro e 21 miliardi per il caro-bollette

La «regola Giorgetti» ha aleggiato ieri sera sul vertice sulla manovra da 30-35 miliardi che il consiglio dei ministri esaminerà lunedì o martedì. «Ho rappresentato un quadro di prudenza e confido che le forze politiche con responsabilità sosterranno questo approccio», ha detto il ministro dell’Economia dopo la riunione a Palazzo Chigi convocata dalla premier, Giorgia Meloni, per discutere con i capigruppo di maggioranza, i vicepremier Salvini e Tajani, lo stesso Giorgetti e il viceministro Leo della prossima legge di Bilancio.

Il titolare dell’Economia ha aggiunto di «essere determinatissimo a tenere la barra dritta», con alcune priorità: «Aumentare per famiglie e imprese gli aiuti contro il caro bollette allargando anche la platea dei beneficiari di entrambe le categorie; portare il cuneo fiscale al 3%; sostenere maggiormente famiglia e natalità, aumentare le soglie attuali del credito d’imposta sulle bollette per le imprese dal 30 al 35%».

La «regola Giorgetti», pienamente condivisa da Meloni, vuole che tutte…