una agonia orribile – Libero Quotidiano

Dalle passerelle del Brasile al fronte ucraino, da volontaria: la tragica fine di Thalita do Valle sconvolge il mondo. L’ex modella è morta a Kharkiv, sotto il colpo dei bombardamenti russi. La 39enne aveva deciso di varcare l’oceano e arruolarsi al fianco delle truppe ucraine insieme con il fratello. Secondo quanto riporta il Dayly Mail, è stata la stessa famiglia di Thalita a rendere nota la tragedia: la brasiliana sarebbe morta per asfissia dopo essere rimasta intrappolata in un bunker in fiamme per le esplosioni.

 

 

La Do Valle, vecchina e tiratrice scelta, non era nuova a devastanti esperienze belliche. In passato si era già arruolata a fianco delle truppe curde in Iraq contro i jihadisti dell’Isis. “Ci sono stati attacchi russi e il battaglione è stato diviso – ha raccontato il fratello Theo Rodrigo Vieira -. Thalita si è rifugiata nel bunker, è morta il 30 giugno per asfissia, non è stata colpita da schegge”. Il fratello ha poi sottolineato come sua sorella mandasse messaggi dal fronte praticamente ogni giorno: la donna lavorava sia come soccorritrice che come tiratore scelto. Era anche responsabile di fornire copertura dalle forze russe che…