un videogioco da 69 miliardi- Corriere.it

Anche se in alcuni mondi virtuali già si vendono terreni «edificabili» per milioni di dollari – si chiama virtual real estate – quello che sarà (e quando sarà) il metaverso ancora nessuno ne sa nulla. Eppure il futuro mondo digitale parallelo a quello reale è sulla bocca di tutti. Satya Nadella l”ha citato per spiegare quella che sarà l’acquisizione più costosa nella lunga storia (quasi 47 anni) di Microsoft: 68,7 miliardi di dollari per comprare Activision Blizzard. «I videogiochi sono la categoria più dinamica ed eccitante dell’intrattenimento su tutte le piattaforme oggi e giocherà un ruolo chiave nello sviluppo delle piattaforme del metaverso», ha scritto il ceo della multinazionale in una mail ai dipendenti per annunciare un colpo che fa impallidire i 26 miliardi spesi nel 2016 per il social dei professionisti LinkedIn.

Terza potenza del gaming al mondo

Una volta conclusa la transazione, che già rimbalzava negli ambienti finanziari e che avverrà (entro l’anno fiscale 2023) tutta in contanti, Microsoft diventerà la terza forza mondiale nel campo del gaming, dopo la potenza cinese di Tencent e la Sony del marchio PlayStation. Per capirci, parliamo di un settore in crescita verticale da anni e che a fine 2021 – dopo un’ulteriore impennata legata alla…