Un «pistolero» come vice Vlahovic Piatek alla Fiorentina in prestito

Krzysztof Piatek alla Fiorentina. A sorpresa, i viola hanno definito l’acquisto del polacco attualmente all’Hertha Berlino: sarà lui il vice Vlahovic. Cercato anche dal Genoa, l’ex numero 9 del Milan ha scelto i viola per rilanciarsi e già nelle prossime ore è atteso in città per le visite mediche. L’affare si sta concludendo sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato per una cifra intorno ai 15 milioni di euro.

Anni difficili

Con la maglia del Grifone genoano, nel 2018 il «pistolero» si mette in luce segnando ben 19 gol in 21 partite in coppia con Kouame, che poi sarebbe diventato un giocatore viola. Lo prende il Milan, che lo paga 35 milioni: l’avventura rossonera però si rivela un flop, perché a San Siro, la pistola di Piatek spara a salve: dopo un inizio discreto infatti, il centravanti perde smalto e posto in squadra (11 gol in serie A con la maglia del Diavolo). A gennaio 2019 così arriva il tempo di cambiare ancora, destinazione Germania, Herta Berlino. Anche lì però le cose non vanno benissimo: 4 gol nel primo spezzone di stagione, 7 nel campionato passato, appena uno (al Friburgo) in quella in corso. Un bottino tutt’altro che esaltante per un giocatore ancora giovane (26 anni), ma di cui fino a poco tempo fa si parlava…