«Un errore che danneggerà il nostro vicinato»- Corriere.it

di Paolo Valentino

L’avvertimento da Mosca: «Danneggerete le nostre relazioni, fondate sul buon vicinato». Ieri a Berlino la mediazione sul «no» di Erdogan : «Troveremo una soluzione»

BERLINO
Alla vigilia dell’annuncio ufficiale che la Finlandia intende presentare una richiesta di adesione alla Nato, Vladimir Putin ha messo in guardia il Presidente della Repubblica finlandese Sauli Niinisto, che questo avrebbe «un impatto negativo» sui rapporti tra Mosca e Helsinki.
Niinisto aveva chiamato al telefono il leader del Cremlino per anticipargli la decisione, spiegandogli che dopo l’inizio delle operazioni militari russe in Ucraina il quadro strategico è radicalmente cambiato: «Entrando nella Nato, la Finlandia rafforzerà la propria sicurezza e si assumerà le proprie responsabilità», ha detto il capo dello Stato nordico, aggiungendo però di voler continuare anche in futuro il dialogo con Mosca, «soprattutto sui concreti problemi frontalieri», visto che i due Paesi condividono 1340 chilometri di confine. Niinisto, uno dei leader occidentali che negli ultimi anni ha incontrato più spesso Putin. ha descritto la conversazione come «diretta, priva di ambiguità e senza toni esagerati».

Putin, secondo un comunicato del Cremlino, ha risposto…