Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi

La Russia “rispetterà pienamente la volontà popolare che si esprimerà tramite i referendum” che si sono aperti due giorni fa e andranno avanti fino al 27 settembre nei territori dell’Ucraina orientale. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov intervenendo all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. “Diventeranno territori russi”. La procedura per l’annessione delle auto-proclamate Repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk e delle regioni di Kherson e Zaporizhzhia alla Russia potrebbe aver luogo il 30 settembre. Lo ha riferito alla Tass una fonte della Duma di Stato. Dalla Russia continuano ad arrivare notizie su proteste di piazza contro la mobilitazione parziale a sostegno del conflitto. Sono centinaia le persone arrestate, mentre Putin ha inasprito le pene a cui andrà incontro chi diserterà o si rifiuterà di combattere: ora si richiano fino a 10 anni di reclusione.

L’Ucraina continua a protestare e ha chiesto una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, come riporta Kiev Independent, sui “falsi referendum della Russia” nelle zone occupate degli oblast di Luhansk, Donetsk, Kherson e Zaporizhzhia. Intanto cresce l’isolamento…