Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi

Se la Russia nega gli abusi e le esecuzioni all’origine della fossa comune di Izyum denunciando la scoperta come l’ennesima messinscena, il Dipartimento di inchiesta della polizia nazionale ucraina aggiunge un altro tassello al racconto di questo nuovo capitolo del male. “Nella stazione di polizia di Izyum, che l’esercito russo ha trasformato nella sua base, come in altre città della regione di Kharkiv, i russi hanno disposto una prigione e una stanza per le torture” fa sapere via Facebook Sergey Bolvinov, capo del Dipartimento, spiegando che gli investigatori hanno trovato, tra gli strumenti di tortura, “cavi elettrici”. “Nelle buie camere del seminterrato, le persone trascorrevano diverse settimane o mesi”.

Ma un altro importante annuncio arriva dal ministro della Trasformazione digitale di Kiev, Mikhail Fedorov: “L’esercito informatico dell’Ucraina ha ottenuto tutti i dati personali dei mercenari della Compagnia Militare Privata (russa) Wagner, hackerandone il sito web”. “Abbiamo tutti i dati personali dei mercenari! – esulta Fedorov su Telegram -. Ogni carnefice, assassino e stupratore dovrà affrontare una severa punizione. La vendetta è inevitabile!”.

Nell’ormai…