Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi

Si dimette direttrice di Amnesty ucraina dopo rapporto contro l’esercito

Oksana Pokalchuk, direttrice di Amnesty International Ucraina, ha annunciato le sue dimissioni dall’organizzazione a causa del rapporto che critica l’esercito ucraino per aver messo a rischio la vita dei civili utilizzando strutture civili come le scuole durante il conflitto. In una dichiarazione su Facebook, Pokalchuk ha affermato di aver cercato di dissuadere l’organizzazione dal pubblicare il rapporto così come è stato pubblicato.

“Questa è un’altra perdita che la guerra mi ha procurato”. Tutto si è schiantato contro il muro della burocrazia e di una sorda barriera linguistica – si legge nel post – Se non vivi in un Paese occupato da invasori che lo stanno facendo a pezzi, probabilmente non capisci cosa significhi condannare un esercito di difensori”.

“Dall’inizio dell’aggressione su larga scala, non abbiamo smesso di sottolineare le violazioni dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale commesse dalla Russia, il Paese aggressore – assicura ancora la direttrice dimissionaria – Documentiamo accuratamente queste violazioni, che costituiranno la base di numerosi procedimenti legali e contribuiranno ad assicurare i responsabili alla giustizia”.