Ucraina, percorre 225 chilometri a piedi per scappare da Mariupol- Corriere.it

di Marco Bruna

Igor Pedin, 61 anni, se n’ andato dall’inferno della citt devastata dai russi con un trolley e il suo terrier di nove anni Zhu-Zhu. Oggi in salvo a Kiev

Igor Pedin, un uomo ucraino di 61 anni, scappato dall’inferno di Mariupoluno degli obiettivi primari dell’esercito di Vladimir Putin — a piedi verso la libert, portandosi dietro soltanto un trolley con il necessario e il cane Zhu-Zhu, il suo terrier di nove anni. La sua storia stata ricostruita dal Guardian, che gli ha dedicato la prima pagina di venerd 13 maggio. La destinazione di Pedin era Zaporizhzhia, controllata dai connazionali. Pedin riuscito a resistere nella citt portuale di Mariupol fino allo scorso 23 aprile. Quel giorno, alle 6 e 23 del mattino, ha deciso di andarsene: i russi davano ormai la caccia agli ucraini casa per casa, sparando ai cittadini inermi. I loro corpi erano ammassati nelle strade. La parte pi difficile del viaggio erano i primi 5 chilometri, per raggiungere la periferia della citt.

Appena uscito da Mariupol, Igor Pedin, ex cuoco di bordo, ha raccontato di essersi mosso come un fantasma per non farsi notare dai soldati dell’Armata. Si trovato davanti le colonne minacciose dei convogli russi che entravano a…