Ucraina, così la Finlandia promette di aiutare la resistenza di Kiev ad affrontare l’inverno- Corriere.it

Il ministro degli Esteri Pekka Haavisto ha annunciato che l’Ungheria ha promesso di ratificare a febbraio la domanda di ammissione di Finlandia e Svezia, scatenando la reazione di Mosca

Il presidente finlandese Sauli Niinisto ha seguito le esercitazioni militari e ha trascorso una notte in tenda con i soldati. L’appuntamento a Nurmes, non lontano dal confine russo, servito anche per rinnovare il supporto all’Ucraina: oltre agli equipaggiamenti gi promessi per affrontare i prossimi mesi di freddo e gelo, Helsinki pronta a dare consigli ed addestrare i militari di Kiev su come condurre le operazioni invernali. Lo ha confermato anche la premier Sanna Marin in trasferta in Nuova Zelanda, promettendo hard power per difendere l’Ucraina. I finlandesi del resto hanno esperienza lunghissima e tradizione. I russi — con cui condividono una frontiera di 1.340 chilometri — lo hanno imparato a loro spese nelle tre guerre combattute tra il 1918 e il 1944, che pure sono costate alla Finlandia 120 mila morti e il 10% del proprio territorio: quella civile, quella d’inverno e quella di continuazione.

Da allora diffidano del vicino russo. La prossima estate inizieranno i lavori per costruire una recisione che correr per 200 chilometri lungo il confine, in modo da prevenire…