«Ucciso il leader dello Stato islamico al Qurashi»- Corriere.it

di

L’organizzazione terroristica ha simultaneamente annunciato la nomina del suo successore

Il leader dello Stato islamico Abu al-Hassan al-Hashimi al-Qurashi è stato ucciso «in combattimento». Lo ha annunciato il portavoce dell’Isis in un messaggio audio aggiungendo che è stato nominato nuovo leader Abu Al-Hussein al-Husseini al-Qurashi. Secondo le prime informazioni il capo islamico avrebbe trovato la morte «in combattimento contro i nemici di Dio». «Ti piangiamo, comandante dei fedeli» prosegue la stessa fonte.

Poco si sa sulle circostanze della morte, ma gli Stati Uniti hanno subito «salutato» positivamente la morte del capo terrorista. Secondi alcune fonti Al Qurashi al momento dell’uccisione si trovava a bordo di una motocicletta nei pressi della località siriana di Jindires.

Al Qurashi, di nazionalità irachena, era subentrato nel marzo scorso al quasi omonimo Abu Ibrahim al Qurashi, che si era fatto esplodere in Siria nel corso di un blitz da parte di forze statunitensi. Proprio in Siria il gruppo terroristico +è ancora attivo e ha rivendicato una serie di attentati.

(articolo in aggiornamento)

30 novembre 2022 (modifica il 30 novembre 2022 | 17:14)