TULSA KING/ La serie tv con il miglior Sylvester Stallone visto fino a oggi

Il Sylvester Stallone che ritroviamo – a 77 anni e in ottima forma – come protagonista principale di Tulsa King, in assoluto la sua prima serie tv, è semplicemente il migliore visto fino a oggi. Sarà l’età, sarà la qualità dei produttori (in primis, c’è la mano di Teylor Sheridan di Yellowstone, I Soprano e 1883), sarà il contesto che lo esalta, ma l’interpretazione del vecchio gangster uscito di prigione dopo 25 anni che si insedia in una città che neanche conosce, è semplicemente eccezionale.

Sembra che Tulsa King sia nata durante la pandemia, e a Sheridan e alla Paramount piaceva l’idea di costruire su Stallone – una volta dichiarata la sua disponibilità a partecipare a una serie tv – un personaggio su misura. Tutto fatto in meno di una settimana. Niente di nuovo ovviamente, visto che la trama rimane saldamente nel canovaccio del racconto del vecchio delinquente dal cuore buono, violento quanto basta, ma soprattutto coerente con una personalissima idea di giustizia costruita in anni di vita trascorsa a delinquere e in carcere. Nel nostro caso il racconto contiene anche una dose non irrilevante di comicità, giocata non tanto…