Tour de France 2022, Van Aert vince la crono, Vingegaard sempre in maglia gialla- Corriere.it

di Marco Bonarrigo

I tre marziani che hanno dominato il Tour 109 hanno anche monopolizzato la (bellissima) cronometro da Lacapelle-Marival a Rocamadou con cui (passerella sui Campi Elisi di domenica esclusa) si di fatto conclusa la pi veloce e combattuta edizione della Grande Boucle di sempre

Van Aert, Vingegaard, Pogacar. In quest’ordine, i tre marziani che hanno dominato il Tour 109 hanno anche monopolizzato la (bellissima) cronometro da Lacapelle-Marival a Rocamadou con cui (passerella sui Campi Elisi di domenica esclusa) si di fatto conclusa la pi veloce e combattuta edizione della Grande Boucle di sempre.

E il successo (il terzo in questo Tour) nella 20 tappa di Van Aert anche contro il tempo a 50,98 di media offre la dimensione dell’enorme e multiforme talento del fenomeno belga. Wout ha giocato ogni ruolo per tre settimane da quello del velocista (ci riprover a Parigi dove ha gi vinto nel 2021), al cacciatore di tappe, allo scalatore al cronoman sopraffino grazie anche al secondo posto nella cronometro iniziale di Copenhagem. Van Aert ha dato 19” al compagno di squadra Vingegard che per negli ultimi 500 metri ha fatto passerella al rallentatore prima di abbracciare moglie e figlia, 27” a Pogacar che si battuto come un leone prima di abdicare dopo due…