Tour a Porto e Coimbra Guidati dallo spirito di Pessoa e Saramago- Corriere.it

di Roberta Scorranese

Un viaggio che si snoda tra i palazzi e le chiese di Porto e Coimbra, le architetture novecentesche e le suggestioni dei centri storici, le maestose cattedrali e le antiche biblioteche

Per cogliere la bellezza di Porto e Coimbra, due antiche citt del Portogallo, potremmo seguire il carattere dei fiumi. I
l Douro, per esempio, che taglia in due la bella Porto e che nel Viaggio del Corriere dal 31 marzo al 3 aprile attraverseremo con una piccola crociera. Il Douro un fiume maschio, un fiume rivoluzionario, diceva Miguel Torga, scrittore e poeta, portavoce di quel Portogallo del Nord che si contrappone a Lisbona per geografia, natura, destino.

Un fiume maschio che diverso dal Mondego, quello che bagna Coimbra, dotato di un fluire pi placido, forse pi intellettuale. Ma entrambe queste due citt hanno una profonda indole culturale. Sia per i riferimenti storici che si traducono in ponti, palazzi, chiese e architetture civili. Sia perch hanno quell’aria irreale che permea gli scritti dei portoghesi pi famosi, come Fernando Pessoa, scrittore e poeta che trovava gli eteronimi — molto pi che degli alter ego, le sue erano delle vere e proprie costruzioni umane alle quali dava storia e verit. Potremo allora sdoppiarci e diventare uno dei tanti…