Torna dopo due anni di pandemia l’Oktoberfest di Monaco di Baviera- Corriere.it

di Alessio Ribaudo

Il tradizionale appuntamento con il festival della birra riapre i suoi tendoni che erano stati chiusi per due anni a causa del Covid-19. Ogni anno attira diversi milioni di visitatori da tutto il mondo. L’evento si concluder il tre ottobre

Prima i tre colpi di martello, nella tenda della Schottenhamel, poi l’attesa cerimonia della spillatura del primo fusto di birra da parte del borgomastro di Monaco di Baviera, Dieter Reiter, che urla ”O’zapft is” (la botte stappata) prima di offrire il primo boccale al capo dello Stato regionale della Baviera, Markus Sder. Rispettate questa procedura, in uso dal 1950, sono partiti ufficialmente i festeggiamenti dell’Oktoberfest che, dopo due anni di stop forzato a causa del Covid, riapre i battenti dei 17 tendoni grandi e delle 21 tende piccole, senza prevedere alcuna restrizione sanitaria od obbligo di mascherine.

Le curiosit

Questa 187esima edizione andr in scena sino al 3 ottobre e, negli anni passati, ha attirato oltre 6 milioni di visitatori da tutto il mondo. Nell’ultima edizione, un terzo proveniva proprio dall’estero e, in particolare, dall’Asia e dall’Italia che, solitamente, si recano nel secondo weekend d’apertura ribattezzato non a caso fine settimana italiano. Per le statistiche…