Tel Aviv supera Parigi: è la città con il più alto costo della vita al mondo

LONDRA – Fatevi più in là, Parigi e Hong Kong. Nel 2021 la città con il più alto costo della vita al mondo è Tel Aviv, notizia che può sorprendere il resto del pianeta ma non gli israeliani e chi la conosce bene. La “Collina della Primavera”, questo significa il suo nome, benché giaccia su una pianeggiante costa mediterranea e abbia una lunghissima estate più che una stagione di mezzo, ha ottenuto il titolo, per la verità poco ambito, in virtù di una galoppante inflazione nell’ultimo anno, con prezzi sempre più alti per servizi, alimentari e affitti. Il valore delle proprietà immobiliari non rientra fra le categorie considerate dalla graduatoria, compilata annualmente dall’Economist Intelligence Unit, una costola del settimanale omonimo: altrimenti è verosimile che sarebbe stata superata da altre metropoli, come New York e Londra, dove il mattone è da sempre alle stelle. Soprannominata la “Miami ebraica” per il suo vibrante life-style, che ha nel vicino sobborgo di Herzliya una delle capitali globali dell’high-tech, Tel Aviv era già tuttavia da tempo fra le città più care della terra.

Negli ultimi dodici mesi, comunque, ha guadagnato cinque posizioni salendo in testa alla graduatoria di città più dispendiosa del mondo, togliendo la…