Tasse, quanto risparmieranno famiglie e imprese con tre aliquote Irpef e Ires ridotta- Corriere.it

Quali sono le aliquote Irpef finora in vigore? E come funzionano?
Attualmente le aliquote Irpef sono quattro: si applica il 23% ai redditi fino a 15 mila euro; il 25% per chi dichiara fino a 28 mila euro: il 35% fino a 50 mila euro e il 43% per i contribuenti con un reddito superiore a 50 mila euro.

Esistono sul tavolo tre ipotesi di riforma Irpef: tutte con tre aliquote, quali sono le ipotesi percorribili?
La prima ipotesi prevede un’aliquota al 23% per redditi fino a 15 mila euro. Ci significa, secondo le stime della Fondazione nazionale commercialisti italiani, che un dipendente che dichiara 35 mila euro, pagher un’Irpef da 7.382 euro, (100 euro in meno rispetto a quella attuale), un autonomo che dichiara la stessa cifra invece pagher 8.709 euro. Per un contribuente che dichiara 60 mila euro l’anno, l’aliquota ipotizzata del 43% e quindi sar chiamato a versare 17 mila 550 euro di Irpef (700 euro in meno rispetto alla situazione attuale).

Cosa succede se le tre aliquote dovessero essere del 23% fino a 28 mila euro, 33% fino a 50 mila e 43% oltre 50 mila euro?
In questo caso la differenza pi netta si avr tra dipendenti e autonomi che dichiarano da 28 a 50 mila euro. Per fare un esempio: un dipendente che dichiara un reddito da 35…