Tank all’Ucraina: l’America spinge ma gli alleati frenano. Kiev: “Grazie ma non è abbastanza”

New York – “Centinaia di ringraziamenti non sono centinaia di carri armati”, ha detto il presidente ucraino Zelensky, ricorrendo a un gioco di parole fra “thank you e tank” per manifestare la sua delusione al Gruppo di contatto riunito ieri a Ramstein: “Tutti noi possiamo usare migliaia di parole nelle discussioni, ma io non posso usare le parole invece delle armi”.