TANANAI/ “Perché mi chiamo così? Mio nonno mi diceva che ero una piccola peste”

Sul palco del Battiti Live arriva Tananai con la canzone di Sanremo Sesso Occasionale. Alla fine della canzone Elisabetta Gregoraci gli chiede l’origine del suo nome d’arte. Il cantante spiega che il nonno da piccolo lo definiva una piccola peste e lo chiamò Tananai.

Il cantante, di recente al Corriere della Sera, ha parlato del suo ultimo singolo “La dolce vita” con Fedez e Mara Sattei: “La gente mi ha conosciuto con i pezzi solari e nella vita sono così. Nella canzoni per contrasto tendo all’introspezione. Per me il mercato estivo era uno spettacolo da guardare… Mi è piaciuto il pezzo e quando ho iniziato a lavorare alla mia parte sono partito dalla cosa meno estiva di tutte, “Oktober Fest”. Pensavo mi dicessero “vabbè dai, non se fa nulla” e invece…”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Tananai a Battiti Live con “La dolce vita”

Tananai tra gli ospiti della nuova edizione di Battiti Live, l’evento musicale che si svolge in piazze della Puglia, alla quale partecipano numerosi artisti italiani e internazionali condotto da Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri. Tra i protagonisti di questa estate sicuramente c’è anche Tananai, la rivelazione…