Tammy Perreault, muore a 63 anni trafitta da un ombrellone in spiaggia – Libero Quotidiano

Una morte tragica quella di Tammy Perreault. La donna, 63 anni, è morta trafitta da un ombrellone. Tammy si trovava in spiaggia a Garden City, nel South Carolina, quando un ombrellone si è alzato a causa del vento colpendola. Stando alle autorità l’ombrellone avrebbe trafitto il petto della 63enne. Inutili i tentativi delle amiche di avvisarla, la tragedia è avvenuta in una manciata di secondi.

 

 

“L’ombrellone è stato trascinato qui da una raffica di vento – ha detto una delle migliori amiche della donna, Sherry White – quando abbiamo cercato di evitare il peggio era ormai troppo tardi”. Immediato l’intervento dei soccorritori che hanno trasportato Tammy d’urgenza in ospedale. Ma la vittima è morta di lì a poco a causa delle lesioni riportate. “Siamo disperati per la sua perdita – ha proseguito l’amica -. Alcune cose non potremo mai capirle. Nessuno potrà mai dire niente di negativo su di lei: era meravigliosa. La sua condotta deve continuare a ispirarci fino alla fine”.

 

 

Tammy non è l’unica vittima. Stando alle cifre in mano all’agenzia federale, sono circa 3.000 le persone che ogni anno negli Stati Uniti muoiono trafitte…