Taiwan, Nancy Pelosi in arrivo? Allarme bomba in aeroporto – Libero Quotidiano

Sale la tensione a Taiwan per il probabile arrivo della speaker della Camera americana Nancy Pelosi. La Cina ha già avvisato gli Usa, dicendo che se lei sceglierà la “strada sbagliata” allora loro saranno costretti ad  adottare “misure forti e risolute”. Il rischio di un’escalation insomma è molto alto. Stando alle notizie delle ultime ore, inoltre, a Taiwan sarebbero state rafforzate le misure di sicurezza per via di un allarme bomba presso l’aeroporto di Taoyuan. Si sarebbe parlato di ben tre ordigni esplosivi.

 

 

 

Una situazione che rende a dir poco rischioso il viaggio della Pelosi, anche se quest’ultima arriverà nello scalo di Songshan. L’arrivo nell’isola è previsto alle 22 ora locale (16 in Italia). La Pelosi avrebbe già lasciato la Malesia, seconda tappa del suo tour asiatico dopo Singapore, e adesso sarebbe diretta proprio a Taipei. Il suo è un viaggio molto importante visto che nessuna delle più alte cariche degli Stati Uniti ha messo piede a Taiwan negli ultimi 25 anni. Secondo l’ambasciatore cinese alle Nazioni Unite, Zhang Jun, la possibile visita della speaker “è molto pericolosa, minerebbe le relazioni tra Cina e Usa”.