Svizzera, test molecolare obbligatorio per chi arriva (ma non per gli italiani di confine)- Corriere.it

di

Il governo preoccupato dalla nuova ondata di casi e dalla basse percentuale di vaccinati (appena il 67%). Dalle restrizioni esentato chi abita in Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige

Anche la Svizzera, a partire da domani 4 dicembre, chieder un test molecolare negativo a chiunque entri nel territorio nazionale. La misura stata adottata dal governo per arginare il nuovo boom di casi di infezioni da coronavirus. Dal test sono esentati solo i residenti in alcuni territori di confine, tra i quali i cittadini italiani residenti in Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige. La Svizzera il secondo paese europeo, dopo la Gran Bretagna a introdurre questa restrizione.

Non l’unica novit annunciata dal governo di Berna. Viene introdotto il criterio 2G e quindi gli spazi pubblici sono aperti solo a chi vaccinato o guarito mentre viene raccomandato l’uso della mascherina sia al chiuso che all’aperto. Alle aziende viene consigliato di fare ricorso il pi possibile al telelavoro. L’obbligo del test molecolare stato bilanciato dalla cancellazione delle quarantena per chi arriva da una serie di Paesi considerati a rischio. La situazione e le misure non sono cos limitanti come in altri Paesi – ha detto il ministro della salute