Superbonus dal 110 al 90%, il governo pensa a una proroga per la scadenza della Cila

La scadenza per consegna della Cilas e l’ipotesi proroga

Con il decreto Aiuti quater, il governo Meloni ha apportato una serie di modiche al Superbonus. L’intento era rendere più semplice tutto il sistema — molto articolato e burocraticamente complicato — che coinvolge tutte le misure legate al settore edilizio. Ma la scadenza fissata a venerdì 25 novembre per la consegna della Cila (Comunicazione di inizio lavori asseverata) da parte dei condomini per mantenere l’aliquota dell’agevolazione al 110% invece che vederla ridotta al 90%, potrebbe aver avuto l’effetto inverso. Tanto che all’interno della maggioranza i partiti stanno discutendo se e come dare una proroga per la presentazione della documentazione. Forza Italia, ad esempio, ha proposto di slittare al 31 dicembre. «Il termine attuale è impossibile da rispettare – fanno notare dal partito – e rischia di generare contenziosi sia tra committente e professionisti, sia tra privati e pubblica amministrazione. Chiederemo lo slittamento di un paio di mesi per consentire di completare positivamente le pratiche in itinere».

Leggi anche: Superbonus 110 o 90%? Date e obblighi per individuare l’aliquota: la scadenza del 25