sulle strade soltanto cenere – Libero Quotidiano

Auto e strade ricoperte di cenere nella capitale di Tonga. Arrivano le prime immagini da Nuku’alofa, a cinque giorni dalla potente eruzione sottomarina che ha causato uno tsunami che ha colpito le isole del Pacifico e non solo. Funzionari umanitari delle Nazioni Unite riferiscono che circa 84.000 persone, più dell’80% della popolazione del Regno, sono state colpite dall’eruzione del vulcano. Ci sono stati tre morti, secondo un bilancio ufficiale, oltre a segnalazioni di feriti, case distrutte e acqua contaminata. Il filmato che mostra le strade ricoperte di cenere, girato da Marian Kupu, è arrivato quando le comunicazioni hanno ripreso, solo in parte, a funzionare, dopo il black out totale iniziato sabato scorso. Altre foto mostrano spiagge ricoperte di detriti e persone al lavoro per ripulire. Intanto sono arrivati, a 5 giorni dal disastro, i primi aerei con gli aiuti umanitari partiti da Australia e Nuova Zelanda.