Suicidio Teodosio Losito, perizia su lettere ad Alberto Tarallo/ Il sospetto dei pm…

L’inchiesta sulla morte di Teodosio Losito, suicidatosi nel gennaio 2019, fa registrare un colpo di scena. Il pm Carlo Villani ha deciso di disporre una perizia calligrafica sulle lettere di addio che sarebbero state scritte dallo sceneggiatore televisivo prima di morire. Lo riporta Il Messaggero, secondo cui sono le stesse che il produttore Alberto Tarallo, compagno di Losito e indagato per istigazione al suicidio, ha letto durante la sua partecipazione alla trasmissione di La7 “Non è l’Arena” e depositate agli inquirenti. Il sospetto di chi indaga è che quelle lettere possano essere false. Di conseguenza, la perizia sarà utile a verificare se quelle parole siano state scritte effettivamente da Teodosio Losito. In quelle missive lo sceneggiatore raccontava la sua depressione, il fallimento della casa di produzione Ares, che aveva fondato proprio insieme ad Alberto Tarallo, e affermava di avere problemi di soldi.

Alcune star del piccolo schermo orbitate nella Ares, come Gabriel Garko e Manuela Arcuri, sono state sentite nelle scorse settimane come persone informate sui fatti nell’inchiesta sul suicidio di Teodosio Losito, a cui avevano fatto accenno Adua…