Studente italiano suicida a New York, procura nega azione penale

La procura della Contea di Westchester, nello Stato di New York, ha deciso di non procedere penalmente contro una scuola internazionale dove a febbraio si è tolto la vita il liceale italiano Claudio Mandia.

E’ quanto si apprende in un comunicato della polizia di Mt. Pleasant che ha indagato sul caso. “La Procura ha stabilito che non ci sono gli estremi per procedere penalmente”, si legge nel documento.