Strage di Capaci, il cognato di Vito Schifani in manette per mafia

Strage di Capaci: arrestato Giuseppe Costa fratello della vedova Schifani, con l’accusa di associazione mafiosa

Tra gli arrestati dalla Dia di Palermo nell’inchiesta del Boss 68enne Gaetano Scotto c’è anche Giuseppe Costa, il fratello della vedova di Vito Schifani, uno dei tre poliziotti morti nella strage di Capaci (23 maggio 1992).

A confermarlo sono proprio gli inquirenti. Costa avrebbe riscosso il pizzo per il clan dell’Arenella insieme ai fratelli Scuotto.

Si spacciava per muratore e, invece, faceva parte della cosca dell’Arenella Vergine Maria, insieme ai fratelli Scuotto.

E, adesso, gli inquirenti ipotizzano che la stessa cosca abbia giocato un ruolo determinante nella strage di Capaci contro Giovanni Falcone.

Ricordiamo che Il giorno dei funerali delle vittime della strage di Capaci, dall’altare Maria Rosaria Costa, vedova Schifani si rivolse direttamente ai mafiosi:

“Vi perdono però vi dovete mettere in ginocchio”.

Parole…