stop al superfluo. Via la bustina di zucchero e la bottiglietta di shampoo in hotel- Corriere.it

DALLA NOSTRA CORRISPONDENTE
BRUXELLES – Addio bustine di zucchero, mini-flaconi di sapone liquido e shampoo negli hotel, imballaggi monouso per frutta e verdura e per il consumo sul posto in bar e ristoranti. Invece potremo continuare a usare bustine da t, capsule e cialde di caff compostabili. Il vicepresidente della Commissione Ue con delega al Green Deal Frans Timmermans e il commissario all’Ambiente Virginijus Sinkevičius hanno presentato mercoled 30 novembre un nuovo regolamento che rivoluzioner il mondo del packaging puntando sul riuso e il vuoto a rendere pi che sul riciclo, e che mira a eliminare gli imballaggi superflui. L’obiettivo ridurre la produzione di rifiuti di imballaggio che negli anni invece di diminuire sono cresciuti: in media, ogni europeo ne produce quasi 180 chili all’anno.
La transizione verde non sar indolore. La Commissione Ue ammette che i posti di lavoro nella produzione di imballaggi monouso diminuiranno notevolmente ma stima anche che il nuovo sistema di imballaggio potrebbe portare alla creazione di 600 mila posti di lavoro nel settore del riutilizzo entro il 2030.

Bevande da asporto riutilizzabili e cauzione per le lattine

L’obiettivo del nuovo regolamento un taglio del 15% pro-capite per ogni Paese Ue entro il 2040 dei rifiuti…