«Spiegati i motivi medici della mancata vaccinazione»- Corriere.it

Iniziata l’udienza alla Corte federale di Melbourne che decider se l’asso serbo pu entrare nel Paese per l’Australian Open. Il governo di Canberra: va respinto

Gi prima di partire, Novak Djokovic aveva dichiarato alle autorit australiane le motivazioni mediche della sua mancata vaccinazione, ossia che aveva gi contratto il Covid. Lo hanno sottolineato gli avvocati del tennista in apertura dell’udienza alla Corte federale di Melbourne. Cos cominciato l’ultima, e definitivo, atto della battaglia legale del campione di tennis con le autorit australiane: Djokovic vuole rimanere nel Paese, giocare l’Australian Open e inseguire il 21 Grande Slam. Il governo di Canberra, invece, ribadisce il diritto di respingere il campione: l’ingresso nel Paese consentito solo a chi vaccinato contro il Covid-19 o a chi esibisce valide ragioni mediche per non farlo.

Dopo la revoca del visto al suo arrivo, il campione serbo stato trasferito in un hotel adibito a centro per l’immigrazione di Melbourne. Qui ha trascorso le sue ultime quattro notti.

10 gennaio 2022 (modifica il 10 gennaio 2022 | 03:16)