Spesa pubblica «allargata», la Campania è fanalino di coda

Mezzogiorno, 11 gennaio 2023 – 07:45

L’Agenzia per la Coesione: quasi 24 mila euro pro capite in Valle d’Aosta, qui meno di 12

di Paolo Grassi



In Valle d’Aosta il dato — pro capite — si attesta a 23.995 euro. In Campania, che nella graduatoria risulta ultima tra le regioni italiane, l’indicatore si ferma a quota 11.958 euro. Meno della metà. Ma anche decisamente meno della media nazionale: 15.669 euro. Fatto sta che la fotografia scattata dall’Agenzia per la Coesione Territoriale (aggiornata al 2020) segnala un quadro preoccupante sull’andamento della spesa sostenuta sul territorio «dai soggetti del Settore pubblico allargato (Spa): ossia Pubblica amministrazione e imprese pubbliche nazionali, regionali e locali». E non è finita. Il sistema informativo specifico dell’Agenzia rileva anche l’incidenza della Campania sul dato complessivo Italia: 7,28%. In Lombardia, di contro, si arriva al 17,57.

Le cifre

Nel periodo 2000-2020 la spesa media del Spa nella nostra regione risulta pari a 66 miliardi e 058 milioni di euro. Nel solo 2020 si registra un dato pari a 67 miliardi e 785 milioni di euro, mentre nel 2019 il riscontro era pari a 66 miliardi e 467 milioni (per una variazione pari a +1,94%). «La spesa più elevata,…