«Spero che non abbia effetti, ma “Ciao Ciao” mi piace»- Corriere.it

di Chiara Barison

Il battibecco su Twitter: la band accusa il leader della Lega di aver riprodotto al suo comizio elettorale la canzone sulla quale aveva polemizzato a Sanremo

Quella tra La Rappresentante di Lista e il leader della Lega Matteo Salvini è una relazione complicata. Il secondo capitolo della storia si è consumato su Twitter. L’oggetto del contendente è sempre la canzone “Ciao Ciao”, il tormentone che ha debuttato a Sanremo 2022. A febbraio era stato il pugno chiuso sul palco dell’Ariston a suscitare l’indignazione di Salvini, che nel gesto vedeva riferimenti al comunismo.

La band ha deciso di contrattaccare con un tweet in cui accusa Matteo Salvini di aver riprodotto la canzone al suo comizio elettorale: «Ci arriva voce che al comizio di Salvini il dj abbia messo #ciaociao. La nostra maledizione sta per abbattersi su di te, becero abusatore di hit». Il tripudio di reazioni da parte dei fan ha contribuito a rendere la vicenda virale.

Non si è fatta attendere la replica del leader del Carroccio che, nel cinguettare, ha manifestato il suo