Spari contro la prof, Luciana Littizzetto attacca e finisce nei guai

Enorme polverone sollevato intorno a Luciana Littizzetto per le sue parole in merito al caso della professoressa colpita da proiettili di gomma in aula.

Il caso era esploso a ottobre 2022, ma è tornato d’attualità in seguito al commento della celebre comica, le cui parole hanno scatenato la reazione dei social, ma soprattutto della legale della vittima dell’aggressione, Maria Luisa Finatti, e del mondo della politica. Una vicenda molto spinosa, che potrebbe avere serie conseguenze.

Aggressione a una prof con pistola ad aria compressa: il caso

È bene spiegare di cosa si stia parlando, prima di passare alla stringente attualità con le parole di Luciana Littizzetto. Sul finire di ottobre 2022 la professoressa Maria Luisa Finatti è stata vittima di quello che alcuni hanno definito un atto di bullismo, altri una vera e propria aggressione.

Messa nel mirino di una pistola ad aria compressa, caricata con proiettili di gomma, da parte di alcuni alunni della sua classe di prima presso l’Istituto Viola Marchesini di Rovigo.

Un episodio che ha provocato una trasformazione in lei, che ha spiegato di non riuscire più a essere se stessa, poiché traumatizzata: “Sono cambiata e ora sono molto più chiusa. Non riesce a insegnare come prima”.

Le conseguenze…