Sparatoria a Buffalo, ragazzo di 18 anni apre il fuoco in un supermercato: diversi morti- Corriere.it

di Chiara Severgnini

Un uomo entrato in un supermercato di Buffalo, nello Stato di New York, poco dopo le 14:30 locali imbracciando un fucile e ha aperto il fuoco sui clienti. I media Usa: un suprematista bianco

Sparatoria di massa in un supermercato di Buffalo, nello Stato di New York. Secondo Associated Press, ci sono almeno dieci vittime. Tra i feriti, inoltre, c’ almeno una persona in condizioni critiche. Il responsabile sarebbe stato preso in custodia dalle forze dell’ordine.

Ad aprire il fuoco nel supermercato di Buffalo, a New York, sarebbe stato un ragazzo di 18 anni armato con un AR-15, ovvero un fucile semi automatico. Il ragazzo, riportano alcuni media americani, ha effettuato il live streaming dell’attacco sui social. Inoltre, avrebbe postato un manifesto in cui si identifica come un suprematista bianco e antisemita. Per il momento, per, la polizia non ha ancora rivelato l’identit dell’assalitore, n ha fornito conferme sui presunti moventi politici della strage.

L’aggressore entrato nel Tops Friendly Market su Jefferson Avenue poco dopo le 14:30 locali imbracciando un fucile e ha aperto il fuoco sui clienti, riferisce la Nbc, secondo il quale lo sparatore indossava un’uniforme militare. Le forze dell’ordine hanno isolato la scena,…